Osservatorio.jpg

Planetario e Osservatorio Astronomico

2 ore / 8 euro

L’Osservatorio Astronomico di Montedoro, con il suo importante telescopio, in combinazione con il Planetario offre ai visitatori la possibilità di godere di un punto di vista privilegiato verso l’immensità dell’universo. Il paesaggio mozzafiato visibile dal Parco Urbano di notte si apre verso lo spazio ed i suoi misteri. Visite guidate tutto l’anno su prenotazione.

Prenotazioni: +39 345 424 3223, 

stargeo2013@gmail.comwww.stargeo.it

mont_mini.png
Zolfara.jpg

Museo della Zolfara

1,5 ore / 4 euro

La storia di Montedoro comincia nella Sicilia rurale del  XVII secolo, ma caratterizzante fu l’impronta, spesso intrisa di sofferenza, lasciata dall'economia ottocentesca legata all'estrazione dello Zolfo.  La Sicilia centro meridionale subì, all'inizio del XIX secolo, profonde trasformazioni sociali ed economiche: nacque una nuova imprenditoria e in ogni contrada, laddove ce n'erano gli indizi, si aprì una solfara.

Prenotazioni: +39 345 424 3223, 

stargeo2013@gmail.comwww.stargeo.it

mont_mini.png
Casa Museo.jpg

Le Case Museo

1,5 ore / 4 euro

La casa tipica del contadino povero e del minatore era composta da un unico vano e chiamata "dammuso". Tutte le funzioni essenziali alla vita dell'epoca erano inglobate in questo unico ambien­te che fungeva da abitazione, ricovero per animali, deposito per la paglia e gli attrezzi agrìcoli. 

Prenotazioni: +39 345 424 3223, 

stargeo2013@gmail.comwww.stargeo.it

mont_mini.png
kosciol.jpg

La Chiesa Maria Santissima del Rosario

Secolo XVII

L'unica chiesa di Montedoro fu edificata nel XVII secolo, alla fondazione del Paese a partire dal 1635 per volere del Barone Don Diego Aragona Tagliavia Cortes e dedicata alla Madonna Del Rosario. Le diverse vicende storiche, tra cui i dissesti provocati dagli scavi delle zolfare nel XIX secolo, hanno portato a diversi rimaneggiamenti nel tempo fino all'attuale configurazione architettonica: alla chiesa si accede da un’ampia gradinata in lastre di pietra lavica, che conducono all'ampio portone decorato con bassorilievi bronzei. La pianta longitudinale ad unica navata con volta a botte, presenta un abside semicircolare adornata con stucchi policromi a rilievo.

mont_mini.png
paese2.jpg

Piazza Umberto I - Piazza Europa

Piazza principale.

Quando Montedoro venne fondato nel 1635 furono realizzate soltanto poche abitazioni ed alcuni magazzini rurali attorno alla piazza principale,ma anche il palazzo Baronale e la Chiesa Madre. Questi pochi edifici servivano sia alla popolazione, formata soprattutto da contadini, che all'amministrazione civile e religiosa nell'ambito della politica di sviluppo dell'economia agricola del XVII secolo in Sicilia. Montedoro mantiene ancora oggi un aspetto da piccolo borgo nel quale la piazza si collega al paesaggio circostante attraverso un sistema di strade detto "la via dei santi" utilizzato tutt'oggi come percorso per le processioni. 

mont_mini.png
Villa.jpg

Villa Comunale

e sculture a cielo aperto

Sulla parte più alta della collina sulla quale sorge Montedoro è situata la Villa Comunale "Meizieu", parco pubblico con numerose aiuole, spazi per lo svago ed un anfiteatro attivo tutta l'estate. Oltre ad essere uno dei principali luoghi per il godimento della vista verso il Vallone circondato dai rilievo montuosi del Centro Sicilia, la Villa Comunale contiene la parte più cospicua delle numerose sculture di arte contemporanea, realizzate negli anni '90 da artisti provenienti da tutto il mondo, e che compongono il Parco Sculture a Cielo Aperto che coinvolge molti altri spazi pubblici del Paese.

mont_mini.png
40506401_10214455252153207_6934289639297

Piscina estiva

Albergo Diffuso Montedoro - Le Cupolette Rosse

Per gli ospiti dell'Albergo Diffuso Montedoro e per tutti coloro volessero rinfrescare le giornate delle vacanze estive a Montedoro, il Ristorante Le Cupolette Rosse dispone di una piscina con spazi dedicati per bambini e servizi per il relax.

mont_mini.png
natura.jpg

Paesaggio

Vedute e passeggiate

Montedoro è situato al centro del Vallone, il sistema di vallate tra i Monti Sicani, le Madonie e le colline sul confine delle provincie di Caltanissetta e di Agrigento. In particolare dalla sommità del Monte Ottavio (ove sorge l'Osservatorio Astronomico) è possibile ammirare lo splendido panorama sul quale spiccano la Rocca di Sutera ed il Monte Cammarata. Il Parco Urbano che contiene il Monte Ottavio è ricco di scorci e possibilità di passeggiate nella natura con aree attrezzate per far un pic-nic in compagnia.

mont_mini.png
Teatro Montedoro.jpg

Cineteatro

Sala spettacoli ed eventi

Soprattutto durante la stagione invernale il moderno Cineteatro Comunale, dall'aspetto architettonicamente intrigante, è sede di spettacoli teatrali ed è disponibile per eventi e feste.

mont_mini.png